Home Articoli HP Impianti Robaldo al Toro, scontro tra Cairo e la Fondazione Filadelfia

Impianti Robaldo al Toro, scontro tra Cairo e la Fondazione Filadelfia

Impianti Robaldo al Toro, scontro tra Cairo e la Fondazione Filadelfia
Impianti Robaldo al Toro, scontro tra Cairo e la Fondazione Filadelfia
Tempo di lettura: 1 minuto

Impianti Robaldo al Toro, è scontro tra il presidente Urbano Cairo e la Fondazione Filadelfia: polemiche anche sulla situazione del Fila

Continua la querelle che ruota intorno agli impianti Robaldo, assegnati alle giovanili del Torino FC.
Il presidente del club granata Urbano Cairo si è scagliato contro la Fondazione Filadelfia, che si occupa della ricostruzione e della successiva gestione dello stadio, per i notevoli ritardi nei lavori per il Robaldo e per lo stesso Filadelfia, inaugurato il 25 maggio 2017, ma non ancora completato.
Impianti Robaldo al Toro, scontro tra Cairo e la Fondazione Filadelfia
Impianti Robaldo al Toro, scontro tra Cairo e la Fondazione Filadelfia
Cairo lamenta il fatto che la Fondazione, nonostante abbia a disposizione 1,5 milioni di euro, non li usi per andare avanti con i lavori.
Infatti, secondo il presidente questi soldi, fermi da più di due anni e mezzo, potrebbero essere utilizzati per fare la mensa, la sala relax, l’ufficio e sistemare le vele.
Tutto fermo non solo per il Filadelfia, ma anche per il Robaldo, che dovrà diventare il nuovo centro sportivo della società.

La difesa della Fondazione

Luca Asvisio, presidente della Fondazione Filadelfia, ha sottolineato le colpe non sono tutte da attribuire all’ente, in quanto per il completamento del Lotto 2 bisognerà attendere che la stazione appaltante S.C.R. Piemonte indica una gara con tutti i crismi di legalità.
Inoltre, Asvisio ha voluto ricordare che la Fondazione è un ente pubblico e che, pertanto, bisogna rispettare le scelte di tutti i consiglieri del Consiglio Di Amministrazione.
Lo scorso 8 gennaio, infatti, il CdA ha deliberato che per dare inizio ai lavori occorre una copertura finanziaria totale, che dovrà comprendere anche il Lotto 3 dove sorgerà il Museo
 
Dunque, per il momento la situazione appare essere in fase di stallo, ma si auspica che la questione si sblocchi al più presto per dare ai tifosi granata il Filadelfia completo. 
Correlato:  Dopo quasi 160 anni chiude Pernigotti: fallito il tentativo di mediazione con la proprietà